Serie A2, quarti di finale Coppa Italia

 In Basket Italia
Share

La prima giornata delle Final Eight di Lega Pallacanestro ha visto in campo le otto squadre di Serie A2 per i quarti di finale. Le semifinali saranno:

Virtus Roma – Fortitudo Bologna

Treviso – Bergamo

Virtus Roma-Tezenis Verona 77-60

Sono Roma e Verona ad aprire il programma con una partita che si preannunciava molto più combattuta di quella che è stata realmente.
La Virtus Roma gioca restando sempre molto a fuoco sia in attacco che in difesa e trainata da un ottimo Henry Sims che registra 18 punti e 7 rimbalzi nei primi due quarti. Le squadre vanno al riposo lungo con un eloquente 46-27.
Roma dilaga anche nel terzo periodo chiudendo sostanzialmente la partita già al 25’, con Verona che riesce a limitare il divario solo nell’ultimo quarto.

De’ Longhi Treviso-Benacquista Latina 100-78

Se dal primo quarto di finale ci si aspettava di più, per Treviso-Latina i pronostici erano molto chiusi a favore della compagine veneta e così è stato.
In effetti Latina ci ha provato soprattutto all’inizio a contenere gli avversari che però dal secondo periodo in poi hanno pian piano allungato. La squadra di Coach Menetti ha costruito in difesa il suo progressivo successo forzando gli avversari laziali a 17 palle perse complessive. In attacco Treviso ha avuto anche un Logan immarcabile (26 punti, 6/8 da 3) e una percentuale complessiva del 50% di squadra.

Fortitudo Bologna – Edinol Biella 75-50

Le due squadre si sono recentemente rinforzate con Delfino tornato a Bologna e Antonutti approdato a Biella. Dopo un avvio stentato da entrambe le parti, è la Fortitudo che imprime il primo allungo sul 12-2 con Biella che affanna a rientrare, penalizzata da subito da percentuali deludenti al tiro.
Bologna mantiene sempre il controllo del match e va a +13 con Rosselli, e all’intervallo lungo il parziale recita 34-22.
Nel terzo periodo Biella ha una fiammata rientrando sul -9, ma la Fortitudo accelera e torna sul +16. Partita che nonostante un divario non enorme, non sembra mai in discussione.
Nel quarto periodo la Fortitudo ingrana le marce alte e sotterra Biella con una valanga di punti, chiudendo la partita 75-50.

Bergamo – Poderosa Montegranaro 83-75

Dopo tre partite abbastanza scontante, la sorpresa arriva in serata dove Bergamo con una prestazione quasi perfetta batte i padroni di casa, e tra i favoriti per la Coppa, della Poderosa Montegranaro per 83-75.
Nonostante il tifo casalingo, già dall’inizio è Bergamo ad imprimere il ritmo alla partita andando già sul +13 (32-10) al termine del primo periodo.
La musica non cambia nel secondo periodo con Bergamo che prosegue a martellare arrivando addirittura sul +20, per chiudere all’intervallo lungo sul 50-32.
Nel terzo periodo Montegranaro gioca il tutto per tutto, aumentando la pressione in difesa e rientrando intanto sul -12. La Poderosa inizia a tirare anche meglio dal perimetro e in pratica riaggancia Bergamo sul -5 finale del terzo periodo.
Nel quarto periodo le percentuali di tiro si abbassano come le energie generali delle due squadre. Nonostante la Poderosa sia sempre abbastanza vicina, non riesce mai a chiudere il rientro con Bergamo che tiene il distacco tra i 6 ed i 10 punti fino alla fine.

Recommended Posts
Share
Share
new york times graficaitalbasket-2019 under 18 femminile europeo