Share

Se dicessimo che la prima (e per ora unica) edizione del Festival del Basket fatta nel 2014 ci è sufficiente, mentiremmo. Però proprio in questi giorni siamo felicissimi di festeggiare la ricorrenza dei cinque anni da quell’iniziazione.

Era il 21 giugno 2014 quando si apriva la prima edizione del Festival che allora, come ora, fu ideato come manifestazione aperta a tutti coloro che volessero, e che vorranno, contribuire alla promozione del basket e del territorio che ospita il Festival.
In pratica abbiamo creato un brand sotto il quale possono trovare ospitalità tutti con un unico comun denominatore: la passione per la pallacanestro, la voglia di veder crescere questo sport, la volontà di utilizzare questo traino per il turismo sportivo.

E quindi? Finito qui il Festival del Basket? Assolutamente no!!!
In questi 5 anni più volte siamo stati lì per fare la seconda edizione, ma non si sono concretizzate le possibilità.
Ma stiamo lavorando insieme all’Associazione Mentre, che lo ha promosso 5 anni fa, per farlo tornare il prima possibile!

Cosa abbiamo fatto nel 2014

In altre parti di questo sito si possono trovare il calendario e i dettagli dei vari eventi. Vogliamo riassumere nuovamente qui quella storica prima edizione.

Nel primo weekend con il Basket Village al Pontile di Ostia, aprimmo i campi a tutti coloro che vorranno giocare o anche provare per la prima volta la pallacanestro.

Restando sempre fronte mare, abbiamo poi realizzato tornei e gare di tiro, utilizzando i playground più famosi di Ostia.

Lanciamo anche un primo sassolino per il turismo sportivo con la prima edizione del convegnoSport come motore dello sviluppo turistico” al quale hanno partecipato esponenti, imprenditori e consulenti.

Attenzione anche agli allenatori, con un fantastico clinic durante il quale abbiamo affrontato diversi argomenti.

Infine una grandissima novità: il Bach Basket, la pallacanestro sulla sabbia, del quale abbiamo codificato il regolamento anche grazie al nostro compianto amico Enrico Zeppilli.

Giammarco D'Orazio
Seguimi su
Share
Share