Popovich: prossimo titolo Spurs? Forse

 In Basket NBA

Se difficilmente diventerà l’allenatore più vincente della NBA, come Phil Jackson o Red Aurbach, sicuramente Gregg Popovich è nell’immaginario collettivo quello quantomeno più carismatico, sincero e diretto di tutta la NBA.
Non è un caso che ha creato non solo una delle franchigie più vincenti della storia del Basket, i San Antonio Spurs, ma un vero e proprio sistema che integra quello che accade in campo con quello che i suoi uomini devono essere e devono fare anche al di fuori. Tim Duncan, ritiratosi solo qualche mese fa, ne è stata l’incarnazione che poi ha contagiato positivamente tutti i giocatori che transitano per il Texas.

Recentemente è stato invitato alla Sam Houston High School insieme al professore di Harward Cornel West per rispondere alle domande degli studenti.
Al di là di qualche simpatico siparietto, che fanno parte del personaggio, Popovich ha risposto a domande anche sulle elezioni presidenziali come sono stati tanti gli spunti di riflessione extra-cestistici forniti a dei ragazzi entusiasti e ammaliati, riportati sul giornale THE NATION dal giornalista Dave Zirin.
C’è stato un passaggio interessantissimo che illustra tutta la filosofia di Pop applicata in questi anni a San Antonio. Uno studente chiede se gli Spurs avrebbero vinto un altro titolo a breve nei prossimi anni e Popovich ha risposto così:

Vincere il titolo? Non lo so, ma non è una priorità nella mia vita. Sarei ben più felice di sapere che i miei giocatori fanno di tutto per rendere la nostra società migliore, che rispettano le proprie famiglie e si prendono cura delle persone attorno a loro. Sarei ben più felice di tutto questo piuttosto che di vincere un altro titolo e stiamo lavorando al massimo per riuscirci. Ma nel nostro lavoro dobbiamo cercare di avere più del successo.
È per questo che siamo qui. Siamo qui davanti a voi cosicché possiate capire che gli ostacoli possono essere superati se si è preparati e se date sempre il massimo in tutto ciò che fate. Se siete persone rispettose e disciplinate potete fare di tutto nella vostra vita. La cosa più importante è credere in se stessi e negli altri. Questo è il messaggio che vi vogliamo trasmettere, perché ci crediamo. Altrimenti non saremmo qui.”

Riportiamo anche l’originale in inglese

Win the championship? I don’t know, but it’s not a priority in my life. I’d be much happier if I knew that my players were going to make society better, who had good families and who took care of the people around them .I’d get more satisfaction out of that than a title. I would love to win another championship, and we’ll work our butts off to try and do that.

But we have to want more than success in our jobs. That’s why we’re here. We’re here so you’ll understand that you can overcome obstacles by being prepared and if you educate the hell out of yourself. If you become respectful, disciplined people in this world, you can fight anything. If you join with each other and you believe in yurself and each other, that’s what matters. That’s what we want to relay to you all: that we believe that about you or we wouldn’t be here.

Share
Recent Posts

Leave a Comment

Share